MANDATORICCIO – DOPO IL COMMISSARIAMENTO SI TORNA ALLA GUIDA POLITICA

Pende però la mannaia del dissesto

(“Il Quotidiano del Sud” 13.5.18) di Maria Scorpiniti

 

MANDATORICCIO – Sono capeggiate dall’avvocato Dario Cornicello e da Gaetano Donnici, autista di linea, le due liste in lizza per le elezioni amministrative del 10 giugno prossimo. Si chiamano, rispettivamente, “Legalità per Mandatoriccio”, presentata in Comune lo scorso venerdì pomeriggio, e “Voce al Popolo”, ufficializzata ieri mattina.  

Gli aspiranti alla poltrona di primo cittadino provengono da una lunga esperienza politica. Nella passata legislatura guidata da Angelo Donnici (un caso di omonimia con l’attuale candidato) sono stati entrambi consiglieri di minoranza. Cornicello, nel 2014, si era già candidato a sindaco, mentre Gaetano Donnici ha avuto un’esperienza amministrativa durata nove anni, dal 1995 al 2004, in cui ha ricoperto, tra le altre cose, il ruolo di vicesindaco.

I due si propongono, con le loro squadre, ad amministrare un Comune con una situazione difficile. Lo scorso 20 aprile, il commissario straordinario dell’Ente, Emanuela Greco, ha deliberato la dichiarazione del dissesto finanziario, la seconda volta nella storia del piccolo Comune collinare, a causa di un debito stimato di circa 5 milioni di euro. Non solo. Nel mese di gennaio scorso, anche il piccolo centro della Sila Greca è stato “travolto” dall’operazione Stige della Dda di Catanzaro, in seguito alla quale il Prefetto di Cosenza ha inviato una commissione d’accesso per verificare la sussistenza di eventuali infiltrazioni mafiose all’interno dell’Ente.

Ricordiamo che nella rete del maxi blitz Stige, erano finiti in carcere l’ex sindaco Donnici e il suo vice Mazza, accusati di turbativa d’asta insieme a Federico Menotti, responsabile dell’Ufficio tecnico. Ma la cosa si è subito ridimensionata con la scarcerazione degli interessati. Nei confronti dell’ex primo cittadino, addirittura, il Tribunale del riesame di Catanzaro ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare emessa, evidenziando la sua assoluta estraneità rispetto al reato ipotizzato. In sostanza, per l’avvocato Donnici il Tribunale di Catanzaro ha emesso un verdetto di innocenza che ha destato grande soddisfazione nel piccolo centro ionico e nell’hinterland, dove è molto conosciuto. 

Nei giorni che restano, le due liste avranno il tempo per presentare i programmi e i candidati ai cittadini di Mandatoriccio e di pensare quindi al rilancio del comune ionico dopo questo periodo caratterizzato da eventi non solo politico-amministrativo.

LISTA CIVICA N.1 “LEGALITÀ PER MANDATORICCIO”

CANDIDATO A SINDACO: DARIO CORNICELLO

 

CANDIDATI CONSIGLIERI:

  • Maria Achiropita Bossio
  • Teresa Caruso
  • Giovan Battista Chiarelli
  • Domenico Dardano
  • Nadia Graziano
  • Gennaro Parrotta
  • Rosario Parrotta
  • Giusy Teresa Pizzuti
  • Walter Scarcella
  • Saverio Verrina

LISTA CIVICA N.2 “VOCE AL POPOLO PER MANDATORICCIO

CANDIDATO A SINDACO: GAETANO DONNICI

CANDIDATI CONSIGLIERI:

  • Leonardo Chiarello
  • Maria Comite
  • Deborah Teresa De Vincenti
  • Antonio Falcone
  • Grande Agnese Anna
  • Elena Grande
  • Francesco Greco
  • Mazza Maria
  • Bartolo Andrea Tassone
  • Valerio Zumpano