CARIATI – ELEZIONI, DUE LISTE ANZICHÉ TRE

La battaglia elettorale fra la sindaca uscente, Filomena Greco e Leonardo Trento.

La terza formazione, preannunciata, non è andata a buon fine

(“Il Quotidiano del Sud” 13 maggio 2018) di Maria Scorpiniti

CARIATI Tutti si aspettavano almeno tre liste. Ma della terza (“Cariati Libera”), nonostante l’annuncio ufficiale di qualche settimana fa, si sono perse le tracce. Anche il comitato Cariati Pulita, alla fine, ha deciso di non scendere in campo. La sfida, dunque, si gioca tra Cariati Unita, con candidato alla carica di primo cittadino Leonardo Trento, già consigliere comunale e assessore provinciale, e l’Alternativa con il sindaco uscente,l’imprenditrice Filomena Greco. Ieri mattina, la presentazione ufficiale a palazzo Venneri di fronte ai funzionari comunali Fedele Fazio e Benedetto Mussuto e a molti i cittadini che, a sostegno dell’uno o dell’altro candidato, hanno manifestato il loro entusiasmo con lunghi applausi.

La presentazione delle liste dà l’avvio alla campagna elettorale che, si auspicano i più, dovrà essere improntata sul rispetto reciproco e, soprattutto, sui programmi. In passato, non sempre è andata così. Questa tornata elettorale, relativamente breve (manca meno di un mese al voto), si prospetta intensa e non certo facileper entrambe le coalizioni.

Quella dell’ex sindaca Filomena Greco, decaduta a gennaio scorso in seguito alle dimissioni di otto consiglieri (quattro di maggioranza e quattro di minoranza), è composta dai fedelissimirimasti: Maria Elena Ciccopiedi, Sergio Salvati, Ines Scalioti, Francesco Cicciù e Antonio Arcuri. Quest’ultimo aveva ricopertola carica di assessore esterno e subentra al posto del cognato Pino Greco. A loro si aggiungono la commercialista Rosangela Rispoli, l’impiegato Gigi Montesanto, i commercianti Luigi Forciniti e Giampasquale Nigro Imperiale, la studentessa Brigida Ripoli, la professoressa Paola Apa e la casalinga Francesca Brunetti. Per laGreco, è la terza candidatura a sindaco: ci aveva provato senza successo nel 2011, ma venne eletto Filippo Sero; poi la vittoria di due anni fa con l’Alternativa, la stessa lista che l’ha riproposta come leader.

L’altro candidato, Leonardo Trento, è un politico di lungo corso;ha ricoperto per due legislature il ruolo di consigliere e di assessore all’urbanistica alla Provincia di Cosenza, guidata allora da Mario Oliverio, e quello di consigliere e presidente del consiglio al Comune di Cariati. Nella sua lista troviamo Pasquale Marino e Maria Crescente, due consiglieri dimissionari, l’impiegato Peppino Santoro, l’allevatore Tommaso Critelli e l’imprenditrice Rita Cosenza che in passato hanno ricoperto il ruolo di consiglieri comunali. Ancora, il commerciante PierazzoMontesanto e l’avvocato Pasquale Fuoco, candidati alle scorse elezioni. Tra le news entry troviamo lo studente universitario Edoardo Trento, classe  1990, le insegnanti Alda Montesanto e Maria Pina Scarnato, l’infermiere Vincenzo Filareti.

Ricordiamo che il comune di Cariati versa in uno stato di dissesto dichiarato e che, dall’8 gennaio scorso, è retto dal commissario prefettizio Antonio Reppucci.