Comunicato stampa Circolo Legambiente Nicà

Con l’arrivo dell’estate e delle giornate particolarmente calde arriva il problema incendi. La nostra regione negli ultimi anni è stata devastata dalle fiamme come tutta la penisola. Il 2017 un anno terribile i cui dati ci si augura rimangano solo nelle statistiche. Le aree sensibili a fenomeni incendiari nel nostro territorio sono diverse, e là dove è stato necessario il nostro circolo ha provveduto a segnalare a chi di competenza (pineta di Terravecchia e Scala Coeli) auspicando in un repentino intervento al fine di scongiurare gli ennesimi roghi. Gli incendi nella nostra penisola e nella nostra regione sono spesso di natura dolosa, opera di quella criminalità che devasta e distrugge un patrimonio di infinita bellezza, a questi si uniscono anche quelli che non osservano le leggi vigenti. È necessario predisporre e per tempo così come lo prevede la legge tutte le misure mirate a prevenire gli incendi (viali tagliafuoco, utilizzo di vedette ecc). Il nostro auspicio è che l’estate prosegua serenamente per tutti quelli che hanno scelto i nostri luoghi per le loro vacanze, ma soprattutto che il nostro territorio rimanga immune dalle fiamme. Crediamo fortemente che ognuno di noi debba sentirsi coinvolto e responsabile nella prevenzione di questo rischio. Il nostro circolo continuerà come sempre nella sua attività di tutela valorizzazione e prevenzione del territorio ma sarà solo nuova coscienza civica ed una nuova cultura ambientale condivisa da ognuno di noi a salvare il nostro territorio che si trasformerà in speranza viva per le generazioni future.

Scala Coeli 25 luglio 2019

​​​Il Circolo Legambiente Nicà​​