INCONTRI CARDIOLOGICI SULLO IONIO – III edizione

Cinema Teatro – CARIATI  MARINA,  24-25 Maggio 2019

PRESENTAZIONE DELL’EVENTO

Sono in pieno svolgimento i preparativi per gli “INCONTRI CARDIOLOGICI SULLO IONIO”che si terranno nei locali del Cinema-Teatro, a Cariati, i prossimi 24 e 25 maggio 2019. Organizzatori e responsabili scientifici sono il dr. Nicola Cosentino di Cariati ed il dr. Mario Chiatto di Cosenza. 

Il titolo dato all’evento – giunto alla III edizione – è: “La Cardiopatia Ischemica Cronica, ovvero il paradigma della complessità”. Nel corso dei lavori, verranno affrontati e discussi numerosi aspetti della prevenzione, della diagnostica e della terapia medica e interventistica  di questa patologia che colpisce oggi, in Italia, oltre 5 milioni di persone. 

La partecipazione è gratuitaed è riservata a n. 90 Medici Chirurghi (Angiologia, Cardiologia, Geriatria, Malattie Metaboliche e Diabetologia,  Malattie dell’Apparato Respiratorio,  Medicina e Chirurgia di Accettazione e d’Urgenza, Medicina Fisica e Riabilitazione, Medicina dello Sport, Nefrologia, Neurologia, Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare, Anestesia e Rianimazione, Medicina Legale, Patologia Clinica, Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica, Igiene degli Alimenti e della Nutrizione, Medicina del Lavoro e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro, MMG, Continuità Assistenziale, Scienzadell’Alimentazione e Dietetica) e  n. 70 Biologi, Psicologi, Infermieri, Dietisti, Tecnici della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare

A coloro che seguirannol’intero programma formativo, verranno assegnati n° 11 crediti ECM. Per l’iscrizione è sufficiente compilare l’apposita scheda e farla pervenire alla segreteria organizzativa: VIAGGI PANDOSIA –Cosenza, tel. 0984.791912; email:  p.colistro@convegnipandosia.it – oppure: www.convegnipandosia.it

Per la sera del 24 maggio, dopo le sessioni scientifiche, è prevista una cerimonia pubblica, a cura de “Gli Amici del Cuore di Cariati”, per la consegna di Targhe di Benemerenza a personalità del mondo della Medicina e della Cardiologia che si sono distinte per il contributo fornito alla santità del territorio.