IIS CARIATI: TOUR NEL REGNO DEGLI ASBURGO

Per gli alunni del triennio dell’IIS CARIATI un viaggio d’istruzione lungo 1700 km.

Come ormai consuetudine per gli studenti del triennio dell’IIS CARIATI, guidato dal dott. Franco Murano, dal 07 al 13 Aprile, è stato organizzato un viaggio di istruzione all’estero.Quest’anno è stato pensato un percorso che ripercorresse alcune tappe del regno degli Asburgo: una meta storica importante che da anni non veniva proposta nell’istituto. 

Grazie al lavoro di un team di docenti che si occupa della pianificazione e della organizzazione di questi viaggi, i ragazzi dell’ IIS CARIATI, nel corso degli ultimi anni, hanno avuto la possibilità di fare diversi percorsi in Europa  che, per il DS Murano “hanno permesso loro oltre a uno studio più tradizionale, anche di imparare a vivere il mondo e la realtà esterna, avendo la grande possibilità di confrontarsi con culture differenti e con i coetanei e di arricchirsi sia sul piano scolastico che su quello personale”. Insomma per Murano “un modo di fare scuola che sicuramente favorisce una preparazione finale più aperta e cosmopolita”. 

Ad accompagnare gli allievi del Liceo, dell’ ITI e dell’ IPSEOA di Cariati in questo meraviglioso viaggio sono stati il Dirigente Franco Murano e i docenti Leonardo Scarnato, Salvatore Vaglico, Francesco Cretella, Eleonora Mauro, Dina Gangale, Concetta Cosentino e Viviana Amato.

Nonostante un tempo metereologico poco clemente e piuttosto rigido, gli alunni dell’IIS CARIATI hanno potuto realizzare un’esperienza unica che ha permesso loro di visitare luoghi studiati nel percorso scolastico e di vivere importanti momenti di aggregazione e di socializzazione, oltre che di grande valore culturale.   Sulle tracce di grandi letterati come Svevo, Joyce e Saba, infatti, il gruppo è partito dalla visita guidata di Trieste, città dalle origini romane e dalle molteplici identità: un susseguirsi di popoli mentalità e culture, dal periodo della dominazione asburgica ai conflitti mondiali, si riflettono ampiamente nella Trieste di oggi. 

Il viaggio interamente realizzato in pullmann, è proseguito per 1700 km in direzione Bratislava, oggi capitale della Slovacchia ma anch’essa, dal 1536 al 1783 sotto  la monarchia degli Asburgo; passando per Vienna, una delle più belle capitali mitteleuropee, a detta di alunni e docenti, la meta più apprezzata che, con il suo palazzo di Schönbrunn, sfarzosissima residenza estiva degli Asburgo, ha calato tutti  nell’atmosfera storica del periodo imperiale.

Comprensibilmente soddisfatto il Ds Murano, per il quale “va sottolineato che il viaggio d’istruzione non è solo una opportunità di svago e divertimento, ma è soprattutto una tappa importante per la maturazione e la crescita degli alunni, per questo, scegliere la meta – spiegail Dirigente- non è mai cosa semplice, perché deve concordare con obiettivi e programmi dell’iter scolastico; l’obiettivo primario del viaggio d’istruzione – chiarisce ancora  – è proprio quello di favorire la conoscenza dell’arte, della cultura, nonché di sviluppare rapporti umani e culturali con realtà diverse”.

Ebbene conclude il Dirigente dell’IIS CARIATI- “il nostro viaggio di istruzione sulle tracce degli Asburgo ha centrato appieno gli obiettivi e le funzioni sopra elencati”.

Concetta Cosentino