JONIO COSENTINO: ARCANGELO CANDIDATO ALLA CARICA DI CONSIGLIERE PROVINCIALE

Tra i candidati alle elezioni per il rinnovo del Consiglio della Provincia di Cosenza ci sarà Giuseppe Arcangelo, Consigliere del Comune di Pietrapaola e componente della Commissione Nazionale Anci Pubblica Amministrazione.
E così, il prossimo 24 febbraio, anche il territorio dello jonio cosentino avrà la possibilità di eleggere un proprio rappresentante tra i banchi del Palazzo di Governo.
Un’occasione da non perdere per i Comuni dello Jonio, dimostratisi, troppo spesso, lontani dalle sedi decisionali provinciali che mantengono, pur sempre, nonostante la legislazione nazionale sfavorevole, un ruolo incisivo nelle materie di propria competenza, laddove, a sedervi, vi siano i giusti protagonisti.
La Provincia, infatti, nonostante la legge Del Rio n. 56/2014 continua a svolgere importanti funzioni nel settore dei trasporti, della scuola, della tutela ambientale, dello sviluppo economico e del mercato del lavoro, seppur sempre con minor risorse erogate dal Governo centrale.
Ecco perché è necessario che a determinare l’indirizzo dell’Ente siano i rappresentanti dei diversi territori, ed in particolar modo, un rappresentante dello Jonio cosentino, territorio che necessita di significative attenzioni.
Di queste, in termini concreti, ci parla, infatti, Arcangelo:
“Oggi, la politica, richiede sempre più concretezza e risposte in tempi celeri, e proprio per questo, voglio rivolgere ai miei colleghi consiglieri, proposte estremamente concrete e realizzabili nell’arco dei due anni di mandato, prima fra tutte, la immediata convocazione, all’indomani delle consultazioni elettorali, di un consesso civico allargato alla partecipazione dei rappresentanti dei Comuni del territorio volto all’approvazione di un documento che indirizzi e solleciti la Provincia alla redazione ed alla adozione di un Piano Straordinario ed Ordinario della viabilità provinciale insistente sul territorio dello Jonio cosentino, anche alla luce dell’integrale finanziamento, da parte del Ministero competente, del Piano quinquennale di 24 milioni di euro per la viabilità provinciale.
A ciò seguirà, la promozione di un tavolo istituzionale di confronto tra i vertici provinciali ed i rappresentanti dei Comuni dello Jonio Cosentino e della Presila Greca, finalizzato alla formalizzazione di un Piano Strategico di promozione territoriale e culturale che possa rilanciare il turismo locale, attraverso la creazione di un percorso turistico locale che metta al centro il particolarismo dei territori interessati.
Questo e tanto altro ancora, per l’organizzazione e la pianificazione di una parte della Provincia cosentina, troppo distante dal progresso urbano che sta caratterizzando negli ultimi anni la città di Cosenza”.
Ed è proprio questo l’obiettivo di Arcangelo, ovvero, quello di avvicinare il più possibile il suo territorio all’esempio ammirevole reso dalla città di Cosenza, e più in generale, dall’area urbana cosentina.
Conclude Arcangelo: “È necessario organizzare e pianificare per il nostro territorio, usufruendo delle funzioni di coordinamento che l’Ente sovraordinato provinciale ci mette a disposizione”.