Cariati: E’ stata una festa popolare la Passeggiata degli Amici del Cuore

L’evento popolare  della “Passeggiata del cuore, giunta alla nona edizione è divenuto, ormai, un avvenimento atteso, perciò l’edizione di quest’anno ha ottenuto una grossa partecipazione di soci e di simpatizzanti. La manifestazione è stata organizzata, nei giorni scorsi, dall’Associazione “Gli Amici del Cuore” di Cariati, presieduta da Diamantina Ricciardelli. Una festa popolare dello sport dilettantistico-amatoriale che ha registrato la presenza di tante famiglie impegnate in questa nobile attività. I soci e i simpatizzanti, oltre 120, si sono trovati puntualmente, alle ore 18.30 nella villetta Lavoratori del Mare e, dopo aver indossato la maglietta e il cappellino dell’associazione, hanno percorso tutto il lungomare, l’area portuale fino al Santuario di San Cataldo, dove il parroco don Rocco Scorpiniti ha impartito la santa benedizione ai partecipanti, per poi tornare alla volta del campo sportivo. Alla fine della passeggiata è stato offerto, a tutti i partecipanti, il tradizionale buffet di frutta di stagione, con “La musica e le canzoni del Cuore” di Federico e Fortunato. La presidente Diamantina Ricciardelli, al culmine della passeggiata, ha dichiaratoNoi degli Amici del Cuore siamo soddisfatti di questa manifestazione,giunta alla nona edizione, perchè sicuramente si è preso coscienza che lo scopo di questa giornata è quello di favorire, sempre di più, la cultura del movimento, per far star bene il  nostro cuore e di conseguenza tutto il nostro corpo”. Il dott. Nicola Cosentino, cardiologo dell’Ospedale di Cariati e consulente degli Amici del Cuore, ha dichiarato, poi,  “Con questa manifestazione che facciamo ogni anno, vogliamo ricordare all’inizio della stagione estiva che è quella più proficua e più utile per fare movimento e per pensare, oltre che alle vacanze, anche alla propria salute. Il movimento è benessere, il movimento è salute innanzitutto del cuore. La prevenzione delle malattie cardiovascolari si fa soprattutto con l’attività fisica. Bisogna insegnare queste cose ai nostri ragazzi. Tutti dobbiamo praticare queste attività per essere di esempio agli altri”.

Gli Amici del Cuore di Cariati