CARIATI – GRECO CANDIDATA DE L’ALTERNATIVA

Sarà la terza esperienza della sindaca uscente. Sabato il comizio di presentazione.

(“Il Quotidiano del Sud” 23 marzo 2018) di Maria Scorpiniti

CARIATI – La decisione ufficiale è stata presa mercoledì scorso, ma tutti se l’aspettavano. Filomena Greco, ex sindaco di Cariati, decaduta nello scorso mese di gennaio a seguito delle dimissioni di otto consiglieri (quattro di maggioranza e quattro di minoranza), ci riprova e si candida a sindaco di Cariati per la terza volta: la prima, nel 2011, quando l’elettorato scelse Filippo Sero; la seconda, due anni fa, con la vittoria della sua lista, l’Alternativa. La stessa che, mercoledì, l’ha riproposta come leader e aspirante alla poltrona di sindaco.

Comincia a delinearsi così il quadro politico delle amministrative del giugno 2018, dopo un periodo di silenzio assordante. Greco, dopo l’ufficialità della sua candidatura, sottolinea che non è stata una decisione facile. Ricordiamo che nel giugno scorso si parlava di probabili dimissioni dell’ex sindaca, mai avvenute, una circostanza confermata dalla stessa dopo lo sgambetto dei suoi consiglieri. «Non ero convinta di accettare la nuova proposta di candidatura», ha dichiarato, ammettendo di aver perso energia «per le vicende degli ultimi mesi»; il suo intento è riprendere la strada già segnata dal movimento «per dare una speranza concreta alla nostra città di tornare a vivere; ora si ricomincia – ha concluso – tutti cadiamo, trovare ostacoli è inevitabile, ma l’intelligenza sta nel rialzarsi per ripartire con ancora più voglia di fare bene, imparando dal passato e dagli errori».

Anche per il coordinatore dell’Alternativa, Nicola Agazio, un’eventuale vittoria permetterà portare a termine gli impegni presi nel 2016 “che si stavano concretizzando” e ha annunciato la presentazione ufficiale del candidato a sindaco per domani, sabato 24 marzo alle 18, in via Bari.

«Questa campagna elettorale non sarà facile, perché gli avversari sono più agguerriti. Hanno capito che gli impegni che ci eravamo presi li avremmo portati a termine, per questo hanno bloccato l’azione amministrativa», ha detto il fratello Saverio Greco.

A seguito delle dimissioni dei consiglieri, il Prefetto di Cosenza ha sciolto il Consiglio comunale e nominato dapprima Antonio Reppucci come commissario straordinario, poi Vito Turco come sub commissario che sta amministrando l’Ente fino a nuove elezioni.

Intanto si attende di conoscere quali saranno gli altri schieramenti e i candidati a sindaco che sfideranno la Greco e l’Alternativa.